Verona, 1 dicembre 2014

Il giorno 21 novembre 2014 si è tenuta la prima riunione del Comitato Scientifico della Compagnia Dopolavoro Gino Franzi, costituito per fornire al Consiglio Direttivo e all’assemblea dell’associazione dei pareri sulle seguenti tematiche:  

  • organizzazione e valutazione dell’attività di volontariato nelle case di riposo al fine di misurare e migliorare gli aspetti terapeutici;
  • aiuto nella stesura dei testi teatrali e verifica della correttezza storiografica degli stessi;
  • ideazione di nuove iniziative culturali sul territorio;
  • linee guida da seguire nelle attività di progettazione e ricerca, sia in ambito terapeutico sia in ambito culturale.

I componenti del Comitato, proposti dal Presidente al Consiglio Direttivo dell’associazione, che ne ha confermato le nomine, sono:

  • Paola Azzolini, consulente per la letteratura
  • Agostino Contò, consulente per la ricerca bibliografica
  • Luigi Grezzana, consulente geriatra
  • Anna Pia Lobbia, consulente di storia
  • Sergio Marinelli, consulente di storia dell’arte
  • Italo Vantini, consulente speciale per il centenario della Grande Guerra
  • Giovanni Ghisu, coordinatore

Il presidente Stefano Modena sottolinea il salto di qualità compiuto dall’associazione nel dotarsi di uno strumento così prezioso e prestigioso. La scelta è stata pressoché obbligata dall’intensificarsi dell’attività di volontariato, che è costituita ogni anno da circa trenta spettacoli in case di riposo, quindici spettacoli teatrali, ed altrettante conferenze storiche. Il contributo del Comitato scientifico risulterà fondamentale per definire ancora meglio il potere cognitivo e socializzante dell’intrattenimento degli anziani e ad organizzare l’attività in modo mirato ad ottenere un sempre maggiore coinvolgimento dei giovani nel volontariato, attraverso il teatro e la cultura della memoria storica.

Il Presidente Modena ritiene anche chegrazie a questa iniziativa risulterà sicuramente rafforzato il processo di collaborazione intergenerazionale avviato in questi ultimi anni dall’associazione, a partire dalla positiva intesa con il Liceo Scientifico Statale Galileo Galilei”.

icona pdf

 

menu comunicati

Torna su