Verona, 1 maggio 2015

La Compagnia è stata coinvolta dal Comune di Verona nelle iniziative commemorative del centenario della grande guerra, che occuperanno il Palazzo della Gran Guardia per quasi tutto il mese di maggio.
Saremo presenti con ben quattro iniziative dal 23 al 26 maggio:

  • La mostraLa grande guerra in rivista; la prima guerra mondiale attraverso le illustrazioni della Domenica del Corriere e del Corriere dei Piccoli
  • La presentazione e degustazione del dolce eroico del centenario
  • Lo spettacolo “Canta che ti passa, teatro e musica in trincea"
  • La partecipazione straordinaria in prima storica e mondiale del “Vestito antineutrale” di Filippo Tommaso Marinetti

Tutto ruota attorno al dolce “EROICO” del centenario della grande guerra, la cui vendita verrà utilizzata per finanziare un progetto pilota di musico teatro terapia della malattia di Alzheimer.
L’idea del DOLCE EROICO, che ha la forma dell’elmetto Adrian in dotazione all’esercito italiano e francese, nasce da una storia del Corriere dei Piccoli del 27 dicembre 1914, che racconta come il bambino Schizzo nel giorno di Natale sogni di interrompere la guerra facendo nascere tra le opposte trincee un gigantesco panettone. La tregua di Natale avvenne realmente in vari punti del fronte occidentale, quando tedeschi, britannici e francesi lasciarono le trincee intonando canti natalizi e si scambiarono gli auguri nella terra di nessuno..
La vicenda del dolce “EROICO” del centenario è indicativa di come la memoria storica di una grande carneficina possa trasformarsi in un messaggio di pace e in uno strumento di solidarietà sociale.
Il dolce “EROICO” sarà, con il progetto Alzheimer, anche il dolce della memoria, il simbolo della volontà di utilizzare la storia per ricostruire negli anziani il vissuto giovanile.

menu comunicati

Torna su